Lo studio tratta degli aspetti teorici del valore di trasformazione che ne differenziano l’impiego quale procedimento di stima indiretta del valore di mercato di un immobile e di quelli che lo identificano come autonomo criterio di stima. Lo fa sulla scorta degli scritti di numerosi Autori, i quali sull’argomento hanno proposto teorie diverse e spesso contrastanti. Si delinea così l’evoluzione del pensiero dottrinale, che tuttavia ad oggi presenta ancora sotto il profilo speculativo questioni non risolte. Sono quindi riproposti gli aspetti critici del valore di trasformazione, ed è costruita una interpretazione teorica che ha in sé razionalità e coerenza con i principi dell’Estimo.

Il valore di trasformazione. Criterio e procedimento

MANGANELLI, BENEDETTO
2009

Abstract

Lo studio tratta degli aspetti teorici del valore di trasformazione che ne differenziano l’impiego quale procedimento di stima indiretta del valore di mercato di un immobile e di quelli che lo identificano come autonomo criterio di stima. Lo fa sulla scorta degli scritti di numerosi Autori, i quali sull’argomento hanno proposto teorie diverse e spesso contrastanti. Si delinea così l’evoluzione del pensiero dottrinale, che tuttavia ad oggi presenta ancora sotto il profilo speculativo questioni non risolte. Sono quindi riproposti gli aspetti critici del valore di trasformazione, ed è costruita una interpretazione teorica che ha in sé razionalità e coerenza con i principi dell’Estimo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/6456
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact