Due epigrammi dell'Anthologia Latina (396 Riese e 410 Riese), che presentano evidenti affinità di forma e di contenuto, sono analizzati con puntuali osservazioni di carattere esegetico e testuale e precise note di commento.

La diffida del miser. Per l'interpretazione di Anth. Lat. 396 e 410 R.

DI GIOVINE, Carlo Vittorio
2004

Abstract

Due epigrammi dell'Anthologia Latina (396 Riese e 410 Riese), che presentano evidenti affinità di forma e di contenuto, sono analizzati con puntuali osservazioni di carattere esegetico e testuale e precise note di commento.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ResPublic Litterarum XVII.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 3.85 MB
Formato Adobe PDF
3.85 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/2260
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact