L'autore riflette sul valore simbolico e la funzione evocativa che gli oggetti assumono nelle esposizioni direttamente curate dai collezionisti,dove spesso si propongono al visitatore non come documenti di cultura materiale ma come testimonianze biografiche,cioè come segni che rappresentano,ricordano,simbolizzano vita ed esperienze di una o più persone.

Oggetto

MIRIZZI, Ferdinando Felice
2006

Abstract

L'autore riflette sul valore simbolico e la funzione evocativa che gli oggetti assumono nelle esposizioni direttamente curate dai collezionisti,dove spesso si propongono al visitatore non come documenti di cultura materiale ma come testimonianze biografiche,cioè come segni che rappresentano,ricordano,simbolizzano vita ed esperienze di una o più persone.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Mirizzi - Am 14.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 278.92 kB
Formato Adobe PDF
278.92 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/2213
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact