Il libro restituisce un intreccio di attività della Cattedra UNESCO in “Paesaggi Culturali del Mediterraneo e Comunità di Saperi” istituita presso l’Università degli Studi della Basilicata: il lavoro per l’Osservatorio Sassi, gli esiti di una ricerca condotta con due borse di studio co-finanziate dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, e i risultati del programma ERT-Educazione Ricerca Territorio nell’edizione del 2019 che unisce il tema ‘comunità di saperi’ con quello dell’Osservatorio Sassi. ERT è un programma della Cattedra UNESCO, un percorso e un format, sviluppato attraverso iniziative annuali, con seminari, convegni e laboratori didattici che affrontano i temi dello sviluppo sostenibile, intrecciando educazione, ricerca e territorio, quello che per l’università è la ‘terza missione’, ovvero le ricadute della ricerca sul territorio e sul governo dello stesso. A circa tre anni dall’iniziativa ERT 2019, il libro torna al tema ivi trattato, per farne un resoconto, ma anche come opportunità per analizzare la tenuta di quelle trattazioni, o la necessità di rivederle alla luce della distanza enorme che in questo breve tempo, caratterizzato dall’“emergenza” sanitaria, dallo stato di eccezionalità, e di trasformazioni radicali e strutturali del nostro mondo, si è prodotta. La dimensione comunitaria definita dal sapere come risorsa costituisce una possibile proposta per un progetto di sostenibilità centrato sull’umano. La sfida è non rinunciare alla complessità dell’essere comunità, di saperi, di pratiche, educanti, ecologiche. Divenire comunità di saperi è un percorso per educarci al dialogo, al confronto, al pensiero critico, alla co-creazione, rinunciando alle ricette facili di delega incondizionata della responsabilità, divenendo capaci di assaporare il gusto della partecipazione alle scelte, per la costruzione del nostro mondo. Sperimentare e praticare comunità sostenibili come cellule del cambiamento diventa un obiettivo necessario, urgente ed entusiasmante, in cui ognuno ha la responsabilità di contribuire, dove ognuno è parte in causa. In questi termini il tema posto per le giornate ERT 2019 non solo non è superato, ma è quanto mai centrale. E oggi vive del rilancio di una sfida strategica e urgente! Il libro restituisce anche uno sguardo sul percorso della Cattedra UNESCO dell’Università della Basilicata, come continuo processo critico di elaborazione e sviluppo di contenuti, idee ed esperienze prodotte nella ricerca, nei progetti con i territori e nei programmi educativi.

Comunità di saperi e paradigma di sostenibilità: appunti per l’Osservatorio Sassi di Matera. L’edizione ERT 2019 ripensata nel 2022

Angela Colonna;Claudio Michele D. Masciopinto;Grazia Rutica;Dario Sammarro
In corso di stampa

Abstract

Il libro restituisce un intreccio di attività della Cattedra UNESCO in “Paesaggi Culturali del Mediterraneo e Comunità di Saperi” istituita presso l’Università degli Studi della Basilicata: il lavoro per l’Osservatorio Sassi, gli esiti di una ricerca condotta con due borse di studio co-finanziate dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, e i risultati del programma ERT-Educazione Ricerca Territorio nell’edizione del 2019 che unisce il tema ‘comunità di saperi’ con quello dell’Osservatorio Sassi. ERT è un programma della Cattedra UNESCO, un percorso e un format, sviluppato attraverso iniziative annuali, con seminari, convegni e laboratori didattici che affrontano i temi dello sviluppo sostenibile, intrecciando educazione, ricerca e territorio, quello che per l’università è la ‘terza missione’, ovvero le ricadute della ricerca sul territorio e sul governo dello stesso. A circa tre anni dall’iniziativa ERT 2019, il libro torna al tema ivi trattato, per farne un resoconto, ma anche come opportunità per analizzare la tenuta di quelle trattazioni, o la necessità di rivederle alla luce della distanza enorme che in questo breve tempo, caratterizzato dall’“emergenza” sanitaria, dallo stato di eccezionalità, e di trasformazioni radicali e strutturali del nostro mondo, si è prodotta. La dimensione comunitaria definita dal sapere come risorsa costituisce una possibile proposta per un progetto di sostenibilità centrato sull’umano. La sfida è non rinunciare alla complessità dell’essere comunità, di saperi, di pratiche, educanti, ecologiche. Divenire comunità di saperi è un percorso per educarci al dialogo, al confronto, al pensiero critico, alla co-creazione, rinunciando alle ricette facili di delega incondizionata della responsabilità, divenendo capaci di assaporare il gusto della partecipazione alle scelte, per la costruzione del nostro mondo. Sperimentare e praticare comunità sostenibili come cellule del cambiamento diventa un obiettivo necessario, urgente ed entusiasmante, in cui ognuno ha la responsabilità di contribuire, dove ognuno è parte in causa. In questi termini il tema posto per le giornate ERT 2019 non solo non è superato, ma è quanto mai centrale. E oggi vive del rilancio di una sfida strategica e urgente! Il libro restituisce anche uno sguardo sul percorso della Cattedra UNESCO dell’Università della Basilicata, come continuo processo critico di elaborazione e sviluppo di contenuti, idee ed esperienze prodotte nella ricerca, nei progetti con i territori e nei programmi educativi.
In corso di stampa
978-88-940593-9-7
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11563/177415
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact