In Italia la mancanza di una esperienza consolidata da parte dei progettisti e delle imprese nei riguardi delle pavimentazioni in conglomerato cementizio ha limitato in maniera significativa la loro diffusione. Questa tendenza non trova riscontro in altre realta' evolute, come il mondo anglosassone o gli Stati Uniti ove, di converso, il ricorso a questo tipo di pavimentazioni prende sempre piu' piede. L'idea che si e' sviluppata in questo lavoro riguarda, pertanto, lo studio di una sovrastruttura stradale rigida che possa ben coniugare le caratteristiche tipiche di questa tipologia in termini di resistenza alle sollecitazioni meccaniche, con quelle proprie di una pavimentazione flessibile drenante-fonoassorbente. Il concetto di base e' stato, dunque, quello di realizzare una sovrastruttura stradale dotata, oltre che di buone prestazioni meccaniche, anche di un'elevata drenabilita', con una particolare attenzione rivolta alle tematiche ambientali ed alla sicurezza degli utenti. La prima parte dello studio ha interessato l'analisi delle curve granulometriche da impiegare per il calcestruzzo poroso e la preparazione dei provini, per poi passare alla convalida sperimentale, anche meccanica, del porous concrete proposto, valutando le resistenze a compressione ed all'urto (a 7 e a 28 giorni), con conseguente confronto dei risultati ottenuti con le risposte offerte da un conglomerato cementizio chiuso di riferimento. Le caratteristiche superficiali, invece, sono state determinate mediante prove di micro e macro-rugosita' ed analisi della permeabilita' per il tramite di una particolare prova, che ha permesso di calcolare la capacita' drenante dell'innovativa pavimentazione. Questi risultati sono stati confrontati sia con i valori ottenuti per una pavimentazione in stone mastic asphalt che con quelli suggeriti dal SITEB per le sovrastrutture in conglomerato bituminoso drenante- fonoassorbente, in modo da giudicare in maniera oggettiva l'esito in termini di prestazioni superficiali.

Valutazione della resistenza meccanica e delle caratteristiche superficiali di una pavimentazione in conglomerato cementizio poroso

AGOSTINACCHIO, Michele;
2005

Abstract

In Italia la mancanza di una esperienza consolidata da parte dei progettisti e delle imprese nei riguardi delle pavimentazioni in conglomerato cementizio ha limitato in maniera significativa la loro diffusione. Questa tendenza non trova riscontro in altre realta' evolute, come il mondo anglosassone o gli Stati Uniti ove, di converso, il ricorso a questo tipo di pavimentazioni prende sempre piu' piede. L'idea che si e' sviluppata in questo lavoro riguarda, pertanto, lo studio di una sovrastruttura stradale rigida che possa ben coniugare le caratteristiche tipiche di questa tipologia in termini di resistenza alle sollecitazioni meccaniche, con quelle proprie di una pavimentazione flessibile drenante-fonoassorbente. Il concetto di base e' stato, dunque, quello di realizzare una sovrastruttura stradale dotata, oltre che di buone prestazioni meccaniche, anche di un'elevata drenabilita', con una particolare attenzione rivolta alle tematiche ambientali ed alla sicurezza degli utenti. La prima parte dello studio ha interessato l'analisi delle curve granulometriche da impiegare per il calcestruzzo poroso e la preparazione dei provini, per poi passare alla convalida sperimentale, anche meccanica, del porous concrete proposto, valutando le resistenze a compressione ed all'urto (a 7 e a 28 giorni), con conseguente confronto dei risultati ottenuti con le risposte offerte da un conglomerato cementizio chiuso di riferimento. Le caratteristiche superficiali, invece, sono state determinate mediante prove di micro e macro-rugosita' ed analisi della permeabilita' per il tramite di una particolare prova, che ha permesso di calcolare la capacita' drenante dell'innovativa pavimentazione. Questi risultati sono stati confrontati sia con i valori ottenuti per una pavimentazione in stone mastic asphalt che con quelli suggeriti dal SITEB per le sovrastrutture in conglomerato bituminoso drenante- fonoassorbente, in modo da giudicare in maniera oggettiva l'esito in termini di prestazioni superficiali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/1124
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact