Ampia e dettagliata biografia storico-critica dell'artista Baldo Diodato (Napoli, 1938), corredata da una bibliografia essenziale. Vengono prese in esame la storia e l'opera dell'artista nel loro complesso, dagli esordi nei primi anni Sessanta alle mostre dell'inizio del Duemila, e si ripercorre l'evoluzione nel tempo del suo linguaggio, partito dalla scultura informale-materica, passato attraverso gli stimoli dell'avanguardia neo-dadaista napoletana raccoltasi attorno alla rivista "Linea Sud" e approdato ad un'ironico nomadismo postmoderno caratterizzato da un continuo variare delle tecniche e dei mezzi prescelti e da una mescolanza ludica fra riferimenti culturali "alti" e popolari o di massa.

Baldo Diodato

CUOZZO, Mariadelaide
2005

Abstract

Ampia e dettagliata biografia storico-critica dell'artista Baldo Diodato (Napoli, 1938), corredata da una bibliografia essenziale. Vengono prese in esame la storia e l'opera dell'artista nel loro complesso, dagli esordi nei primi anni Sessanta alle mostre dell'inizio del Duemila, e si ripercorre l'evoluzione nel tempo del suo linguaggio, partito dalla scultura informale-materica, passato attraverso gli stimoli dell'avanguardia neo-dadaista napoletana raccoltasi attorno alla rivista "Linea Sud" e approdato ad un'ironico nomadismo postmoderno caratterizzato da un continuo variare delle tecniche e dei mezzi prescelti e da una mescolanza ludica fra riferimenti culturali "alti" e popolari o di massa.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/22283
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact