Nel lavoro viene presentato un ampio programma sperimentale su assemblaggi trave-colonna, in fase di esecuzione presso il Laboratorio di Strutture dell’Università della Basilicata a Potenza, nell’ambito del progetto di ricerca DPC-Reluis 2005-2008. Obiettivo principale della sperimentazione è quello di studiare e confrontare il comportamento in fase post elastica di nodi trave-colonna con differenti livelli di progettazione antisismica, valutando il ruolo di alcuni parametri tipologici e progettuali (tipo di trave, entità dello sforzo assiale, ecc.) sulle prestazioni ed, in particolare, sul meccanismo di collasso. Si vogliono inoltre esaminare le espressioni proposte dalle recenti normative sismiche nazionali ed europee per la predizione delle capacità rotazionali degli elementi in c.a., necessarie nella modellazione ed analisi delle strutture in campo non lineare per la valutazione della vulnerabilità degli edifici esistenti. Nel lavoro si descrive in particolare la messa a punto del programma sperimentale in termini di caratteristiche dei campioni da esaminare e di apparato di prova adoperato.

Il programma sperimentale su nodi trave-colonna in c.a. in corso all'Università di Basilicata

MASI, Angelo;SANTARSIERO, GIUSEPPE;NIGRO, Domenico Salvatore
2008

Abstract

Nel lavoro viene presentato un ampio programma sperimentale su assemblaggi trave-colonna, in fase di esecuzione presso il Laboratorio di Strutture dell’Università della Basilicata a Potenza, nell’ambito del progetto di ricerca DPC-Reluis 2005-2008. Obiettivo principale della sperimentazione è quello di studiare e confrontare il comportamento in fase post elastica di nodi trave-colonna con differenti livelli di progettazione antisismica, valutando il ruolo di alcuni parametri tipologici e progettuali (tipo di trave, entità dello sforzo assiale, ecc.) sulle prestazioni ed, in particolare, sul meccanismo di collasso. Si vogliono inoltre esaminare le espressioni proposte dalle recenti normative sismiche nazionali ed europee per la predizione delle capacità rotazionali degli elementi in c.a., necessarie nella modellazione ed analisi delle strutture in campo non lineare per la valutazione della vulnerabilità degli edifici esistenti. Nel lavoro si descrive in particolare la messa a punto del programma sperimentale in termini di caratteristiche dei campioni da esaminare e di apparato di prova adoperato.
9788876991295
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/21905
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact