Battere assolutamente il criterio quantitativo perché per ottenere un risultato minimo occorre un tempo notevole Aggiornare la figura dell’architetto che non può rinunciare a mettere il grande nel piccolo dando almeno 10 definizioni Dalla “teoria” alla qualità del pensare-fare-creare della scrittura

Ricerca nel progetto (e viceversa?)

SICHENZE, Armando
2011

Abstract

Battere assolutamente il criterio quantitativo perché per ottenere un risultato minimo occorre un tempo notevole Aggiornare la figura dell’architetto che non può rinunciare a mettere il grande nel piccolo dando almeno 10 definizioni Dalla “teoria” alla qualità del pensare-fare-creare della scrittura
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Sichenze proarch Ischia.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 66.15 kB
Formato Adobe PDF
66.15 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/19874
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact