Questo contributo raccoglie alcuni aspetti delle nostre realtà urbane minori in coerenza con la SNAI, che a partire da una ricerca di carattere generale nel territorio lucano, si concentra sul comune di Accettura. Esperienza di disegno e progetto strettamente legata alla ricerca sul campo per ricostruire un legame tra l’approccio teorico e la città, in un progetto strategico di transizione con approcci metodologici in grado di trasformare la realtà e mettere in valore gli elementi fragili dei suoi patrimoni. Il progetto di architettura si pone come presidio critico e tenta una forma di analisi della realtà attraverso visioni sostenibili che creano sfida e speranza in un continuum di innovazioni e tradizioni, rigenerandosi in forme di resistenza antica, costruendo nel costruito e ponendo l’Architettura interprete dell’eredità delle diverse realtà urbane. Le strade, i monumenti, i palazzi e le costruzioni rurali, sono il risultato di stratificazioni e permanenze che mostrano la ricchezza della storia di Accettura, centro di antico impianto longobardo, con carattere di unicità morfologica urbana. Il lavoro svolto tenta di mettere in valore alcune potenzialità inespresse e restituirle in forma di visioni che puntano ad arginare l’abbandono. La sfida rappresentata dai disegni di progetto testimonia che esistono idee sostenibili per un cambiamento, attraverso forme di ri-cucitura e ri-connessione del tessuto fisico, sociale ed economico. Le architetture innestate nel tessuto storico tendono a reinterpretare spazi museali diffusi in nuove forme di relazioni dello spazio pubblico mai concretizzate prima.

Ricomposizione di parti urbane di antico impianto tra Palazzo Spagna e il Pianitello di Accettura

Antonio Conte
;
Rossella Laera;Carmela D'Andrea
2023-01-01

Abstract

Questo contributo raccoglie alcuni aspetti delle nostre realtà urbane minori in coerenza con la SNAI, che a partire da una ricerca di carattere generale nel territorio lucano, si concentra sul comune di Accettura. Esperienza di disegno e progetto strettamente legata alla ricerca sul campo per ricostruire un legame tra l’approccio teorico e la città, in un progetto strategico di transizione con approcci metodologici in grado di trasformare la realtà e mettere in valore gli elementi fragili dei suoi patrimoni. Il progetto di architettura si pone come presidio critico e tenta una forma di analisi della realtà attraverso visioni sostenibili che creano sfida e speranza in un continuum di innovazioni e tradizioni, rigenerandosi in forme di resistenza antica, costruendo nel costruito e ponendo l’Architettura interprete dell’eredità delle diverse realtà urbane. Le strade, i monumenti, i palazzi e le costruzioni rurali, sono il risultato di stratificazioni e permanenze che mostrano la ricchezza della storia di Accettura, centro di antico impianto longobardo, con carattere di unicità morfologica urbana. Il lavoro svolto tenta di mettere in valore alcune potenzialità inespresse e restituirle in forma di visioni che puntano ad arginare l’abbandono. La sfida rappresentata dai disegni di progetto testimonia che esistono idee sostenibili per un cambiamento, attraverso forme di ri-cucitura e ri-connessione del tessuto fisico, sociale ed economico. Le architetture innestate nel tessuto storico tendono a reinterpretare spazi museali diffusi in nuove forme di relazioni dello spazio pubblico mai concretizzate prima.
2023
9788835155119
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2641-2658_CONTE-et+al_UID 2023.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Pdf editoriale
Licenza: Creative commons
Dimensione 4.59 MB
Formato Adobe PDF
4.59 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11563/172297
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact