Le gallerie costituiscono un elemento di discontinuita' del tracciato stradale che condiziona psicologicamente l'utente, per cui la loro corretta progettazione deve garantire adeguate condizioni di sicurezza attiva e passiva. Le normative europee, per far fronte a questa situazione, hanno introdotto specifiche disposizioni mirate a ridurre il tasso d'incidentalita' nei tunnel, concentrando la loro attenzione sugli aspetti strutturali ed impiantistici (ventilazione, impianto antincendio, impianto d'illuminazione) e sulle raccomandazioni ai conducenti. Nel presente studio, nel rispetto delle caratteristiche geometriche imposte dalla normativa stradale (D.M. 5/11/2001 Norme Funzionali e Geometriche per la Costruzione delle Strade) e dell'aspetto della valutazione dell'impatto ambientale e, si e' posta attenzione sull'importanza della qualita' delle attrezzature di sicurezza delle opere in sotterraneo, con particolare riferimento ad alcune tecnologie innovative per gli impianti d'illuminazione, capaci di fornire contributi significativi in termini di eliminazione delle condizioni di pericolosita'. Nello specifico, partendo dal Decreto 14/9/2005 (Norme sulla Illuminazione delle Gallerie Stradali), dalla direttiva 2004/54/CE del parlamento europeo relativa ai requisiti minimi di sicurezza per le gallerie della rete stradale transeuropea e dalla norma UNI 11095 (Illuminazione delle Gallerie), si e' sviluppato lo studio illuminotecnico della galleria S. Nicola di Pietragalla, ubicata sulla S.S 658 (Potenza-Melfi). Dopo aver verificato le reali condizioni di illuminazione di tale opera d'arte, si e' simulato, con un moderno software, il livello di illuminamento minimo indispensabile per ogni tratto della galleria, al fine di garantire il piu' elevato livello di sicurezza. La verifica dell'attuale impianto esistente ha fornito risultati preoccupanti e scadenti sia in termini di livello, che di uniformita' di luminanza. Pertanto, si sono simulate diverse soluzioni di impianti dotati di vari tipi di lampade e di differente tipologia ottica, prevedendo, nel contempo, l'utilizzo di materiali specifici per la pavimentazione e per il rivestimento delle pareti della galleria. L'analisi ed il confronto delle soluzioni ipotizzate hanno portato all'individuazione di quella ottimale sia dal punto di vista tecnico, che economico, con conseguente miglioramento delle caratteristiche illuminotecniche dell'opera d'arte e della sicurezza attiva degli utenti della strada.

La sicurezza stradale dei tracciati in galleria con particolare riguardo alle condizioni di illuminazione: il caso della galleria S. Nicola di Pietragalla

AGOSTINACCHIO, Michele;DIOMEDI, Maurizio
2008

Abstract

Le gallerie costituiscono un elemento di discontinuita' del tracciato stradale che condiziona psicologicamente l'utente, per cui la loro corretta progettazione deve garantire adeguate condizioni di sicurezza attiva e passiva. Le normative europee, per far fronte a questa situazione, hanno introdotto specifiche disposizioni mirate a ridurre il tasso d'incidentalita' nei tunnel, concentrando la loro attenzione sugli aspetti strutturali ed impiantistici (ventilazione, impianto antincendio, impianto d'illuminazione) e sulle raccomandazioni ai conducenti. Nel presente studio, nel rispetto delle caratteristiche geometriche imposte dalla normativa stradale (D.M. 5/11/2001 Norme Funzionali e Geometriche per la Costruzione delle Strade) e dell'aspetto della valutazione dell'impatto ambientale e, si e' posta attenzione sull'importanza della qualita' delle attrezzature di sicurezza delle opere in sotterraneo, con particolare riferimento ad alcune tecnologie innovative per gli impianti d'illuminazione, capaci di fornire contributi significativi in termini di eliminazione delle condizioni di pericolosita'. Nello specifico, partendo dal Decreto 14/9/2005 (Norme sulla Illuminazione delle Gallerie Stradali), dalla direttiva 2004/54/CE del parlamento europeo relativa ai requisiti minimi di sicurezza per le gallerie della rete stradale transeuropea e dalla norma UNI 11095 (Illuminazione delle Gallerie), si e' sviluppato lo studio illuminotecnico della galleria S. Nicola di Pietragalla, ubicata sulla S.S 658 (Potenza-Melfi). Dopo aver verificato le reali condizioni di illuminazione di tale opera d'arte, si e' simulato, con un moderno software, il livello di illuminamento minimo indispensabile per ogni tratto della galleria, al fine di garantire il piu' elevato livello di sicurezza. La verifica dell'attuale impianto esistente ha fornito risultati preoccupanti e scadenti sia in termini di livello, che di uniformita' di luminanza. Pertanto, si sono simulate diverse soluzioni di impianti dotati di vari tipi di lampade e di differente tipologia ottica, prevedendo, nel contempo, l'utilizzo di materiali specifici per la pavimentazione e per il rivestimento delle pareti della galleria. L'analisi ed il confronto delle soluzioni ipotizzate hanno portato all'individuazione di quella ottimale sia dal punto di vista tecnico, che economico, con conseguente miglioramento delle caratteristiche illuminotecniche dell'opera d'arte e della sicurezza attiva degli utenti della strada.
9788889440407
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/17154
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact