Nel presente articolo viene descritto un originale prototipo di apparecchiatura per l’esecuzione di prove triassiali su conglomerato bituminoso. L’apparecchiatura denominata M.P.T. (Macchina per Prove Triassiali) consente infatti di sollecitare il conglomerato bituminoso secondo tre direzioni mutua mente ortogonali con valori di pressione completamente indipendenti tra loro per segno (trazione, compressione) e modulo. In tal modo è possibile indagare nel merito del legame costitutivo dei conglomerati bituminosi, per la cui definizione occorre conoscere adeguati parametri oggi disponibili con le tradizionali prove di laboratorio.

Sulla definizione della resistenza meccanica dei conglomerati bituminosi tramite un originale apparato triassiale

AGOSTINACCHIO, Michele;DIOMEDI, Maurizio
1994

Abstract

Nel presente articolo viene descritto un originale prototipo di apparecchiatura per l’esecuzione di prove triassiali su conglomerato bituminoso. L’apparecchiatura denominata M.P.T. (Macchina per Prove Triassiali) consente infatti di sollecitare il conglomerato bituminoso secondo tre direzioni mutua mente ortogonali con valori di pressione completamente indipendenti tra loro per segno (trazione, compressione) e modulo. In tal modo è possibile indagare nel merito del legame costitutivo dei conglomerati bituminosi, per la cui definizione occorre conoscere adeguati parametri oggi disponibili con le tradizionali prove di laboratorio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/16412
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact