La Ricerca, sui temi del recupero delle tecniche costruttive e dei materiali tradizionali, dall’industria italiana al design, si avvia a definire nuove strategie future nel campo della produzione edilizia, del recupero e della salvaguardia del patrimonio costruito, della progettazione di interni e della sicurezza dell’abitare. L’intento è quello di comprendere e descrivere il sistema legno-arredo-casa, mettendo in evidenza l’importanza del design e della creatività, quale incentivo per lo sviluppo delle competitività e per l’innovazione del sistema di offerta del Made in Italy, anche al fine di valutare l’ibridazione dell’uso del materiale legno, con altri materiali sostenibili; tale sperimentazione nel prodotto di arredo è infatti una tendenza altamente proficua ed interessante dal punto di vista della sicurezza strutturale dello spazio abitato, del design e della durabilità del prodotto. Si vuole esaltare la ricerca di base con la creatività e il saper fare, per mezzo di una costruzione contemporanea di un percorso distribuito dalla creatività alla manifattura dell’interior design, dall’architettura domestica agli elementi e alle parti che potrebbero costruire un panorama di valorizzazione dello spazio dell’abitare con la loro messa in sicurezza. La Ricerca, che coinvolge attori importanti operanti sul territorio in ambiti produttivi diversi (Ricerca, Industria, Design, Edilizia, Sicurezza e Ambiente) si propone di innescare un processo virtuoso con ricadute occupazionali1, che spazia dalla produzione della materia prima alla sua lavorazione, dalla progettazione alla prototipazione, dalla ricerca scientifica e tecnologia alla possibile industrializzazione finale del prodotto. Lo studio condotto si consolida con la messa a punto di criteri operativi, in sinergia con le discipline progettuali coinvolte, che puntano ad un nuovo equilibrio tra spazio costruito, materiali naturali, sicurezza degli ambienti e nuovi elementi funzionali: non una esigenza di modernità fine a se stessa, ma uno strumento di protezione, un mezzo per riconnettere la tradizione, quando questa non può rispondere a specifiche esigenze, al mondo contemporaneo.

"L'arredo di presidio come opera di 'partizione a composizione semplice' nel sistema dell'abitare domestico: tradizione, emergenza, sicurezza e creatività in Basilicata" / Pedone, Roberto. - (2022 Jul 19).

"L'arredo di presidio come opera di 'partizione a composizione semplice' nel sistema dell'abitare domestico: tradizione, emergenza, sicurezza e creatività in Basilicata"

PEDONE, Roberto
2022-07-19

Abstract

La Ricerca, sui temi del recupero delle tecniche costruttive e dei materiali tradizionali, dall’industria italiana al design, si avvia a definire nuove strategie future nel campo della produzione edilizia, del recupero e della salvaguardia del patrimonio costruito, della progettazione di interni e della sicurezza dell’abitare. L’intento è quello di comprendere e descrivere il sistema legno-arredo-casa, mettendo in evidenza l’importanza del design e della creatività, quale incentivo per lo sviluppo delle competitività e per l’innovazione del sistema di offerta del Made in Italy, anche al fine di valutare l’ibridazione dell’uso del materiale legno, con altri materiali sostenibili; tale sperimentazione nel prodotto di arredo è infatti una tendenza altamente proficua ed interessante dal punto di vista della sicurezza strutturale dello spazio abitato, del design e della durabilità del prodotto. Si vuole esaltare la ricerca di base con la creatività e il saper fare, per mezzo di una costruzione contemporanea di un percorso distribuito dalla creatività alla manifattura dell’interior design, dall’architettura domestica agli elementi e alle parti che potrebbero costruire un panorama di valorizzazione dello spazio dell’abitare con la loro messa in sicurezza. La Ricerca, che coinvolge attori importanti operanti sul territorio in ambiti produttivi diversi (Ricerca, Industria, Design, Edilizia, Sicurezza e Ambiente) si propone di innescare un processo virtuoso con ricadute occupazionali1, che spazia dalla produzione della materia prima alla sua lavorazione, dalla progettazione alla prototipazione, dalla ricerca scientifica e tecnologia alla possibile industrializzazione finale del prodotto. Lo studio condotto si consolida con la messa a punto di criteri operativi, in sinergia con le discipline progettuali coinvolte, che puntano ad un nuovo equilibrio tra spazio costruito, materiali naturali, sicurezza degli ambienti e nuovi elementi funzionali: non una esigenza di modernità fine a se stessa, ma uno strumento di protezione, un mezzo per riconnettere la tradizione, quando questa non può rispondere a specifiche esigenze, al mondo contemporaneo.
DESIGN, RILIEVO, RESTAURO
"L'arredo di presidio come opera di 'partizione a composizione semplice' nel sistema dell'abitare domestico: tradizione, emergenza, sicurezza e creatività in Basilicata" / Pedone, Roberto. - (2022 Jul 19).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
TESI ROBERTO PEDONE_XXXIV CICLO_FINALE_compressed_compressed (1).pdf

embargo fino al 01/08/2025

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Non definito
Dimensione 6.64 MB
Formato Adobe PDF
6.64 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/158466
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact