La tesi propone l’edizione critica del cosiddetto Epistolario di Pier della Vigna nella forma sistematica più antica in 5 libri. Nell’introduzione sono stati riportati elementi utili per la definizione del profilo biografico di Pier della Vigna e, dopo aver recensito i testimoni, vengono esposti e motivati i criteri editoriali sui quali si è fondato il lavoro ecdotico. In particolare lo studio della tradizione testuale ha permesso di definire con certezza posizione di snodo iniziale del manoscritto di Toledo, Biblioteca Capitular, 45.9 (siglato T). L’eccezionale importanza del ms. T è stata confermata dal confronto con alcuni testimoni appartenenti alla tradizione stravagante dell’epistolario particolarmente autorevoli come Paris, Bibliothèque nationale de France, Lat. 8567, nonché dalla circostanza che in più punti questo codice sana lacune presenti nella restante tradizione manoscritta. Inoltre l’analisi testuale ha permesso di superare schemi consolidati di suddivisione in gruppi e di postulare l’esistenza di un archetipo in movimento chiamato α, che si contrappone a uno β, da cui deriva la raccolta più diffusa in sei libri. Il testo critico delle 134 lettere della più antica forma sistematica dell’epistolario è preceduto da un breve regesto, l’indicazione della carta su cui il testo è trascritto nei codici collazionati, la pagina dell’edizione a stampa che riporta il testo dell’epistola corrispondente e il numero di riferimento ai Regesta Imperii. A piede del testo sono state collocate due fasce di apparato: una di tipo filologico, l’altra riservata all’individuazione dei fontes e dei loci paralleli, con trascrizione dei relativi passi. Nelle note sono stati forniti i dati necessari all’identificazione dei personaggi citati; sono stati segnalati fenomeni retorici o letterari ritenuti degni di attenzione e sono stati motivati alcuni interventi emendatori di passi particolarmente problematici.

L’Epistolario di Pier della Vigna in 5 libri. Edizione critica della più antica raccolta sistematica / Riso, Debora. - (2022 Mar 26).

L’Epistolario di Pier della Vigna in 5 libri. Edizione critica della più antica raccolta sistematica

RISO, DEBORA
2022-03-26

Abstract

La tesi propone l’edizione critica del cosiddetto Epistolario di Pier della Vigna nella forma sistematica più antica in 5 libri. Nell’introduzione sono stati riportati elementi utili per la definizione del profilo biografico di Pier della Vigna e, dopo aver recensito i testimoni, vengono esposti e motivati i criteri editoriali sui quali si è fondato il lavoro ecdotico. In particolare lo studio della tradizione testuale ha permesso di definire con certezza posizione di snodo iniziale del manoscritto di Toledo, Biblioteca Capitular, 45.9 (siglato T). L’eccezionale importanza del ms. T è stata confermata dal confronto con alcuni testimoni appartenenti alla tradizione stravagante dell’epistolario particolarmente autorevoli come Paris, Bibliothèque nationale de France, Lat. 8567, nonché dalla circostanza che in più punti questo codice sana lacune presenti nella restante tradizione manoscritta. Inoltre l’analisi testuale ha permesso di superare schemi consolidati di suddivisione in gruppi e di postulare l’esistenza di un archetipo in movimento chiamato α, che si contrappone a uno β, da cui deriva la raccolta più diffusa in sei libri. Il testo critico delle 134 lettere della più antica forma sistematica dell’epistolario è preceduto da un breve regesto, l’indicazione della carta su cui il testo è trascritto nei codici collazionati, la pagina dell’edizione a stampa che riporta il testo dell’epistola corrispondente e il numero di riferimento ai Regesta Imperii. A piede del testo sono state collocate due fasce di apparato: una di tipo filologico, l’altra riservata all’individuazione dei fontes e dei loci paralleli, con trascrizione dei relativi passi. Nelle note sono stati forniti i dati necessari all’identificazione dei personaggi citati; sono stati segnalati fenomeni retorici o letterari ritenuti degni di attenzione e sono stati motivati alcuni interventi emendatori di passi particolarmente problematici.
Filologia medievale ars dictaminis Pier della Vigna
L’Epistolario di Pier della Vigna in 5 libri. Edizione critica della più antica raccolta sistematica / Riso, Debora. - (2022 Mar 26).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Riso_Tesi dottorato.pdf

accesso aperto

Descrizione: Tesi di dottorato
Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: DRM non definito
Dimensione 3.35 MB
Formato Adobe PDF
3.35 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/155705
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact