Nonostante il fatto che negli ultimi due decenni ci sia stato un notevole aumento nell'adozione di applicazioni digitali negli scavi archeologici, l'applicazione di strumenti didattici digitali nella formazione degli studenti di Archeologia non ha fatto progressi commisurati. Di conseguenza, è ancora difficile integrare nei curricula di Archeologia lo spazio fisico di uno scavo archeologico con quello dell'aula universitaria. L'impatto dell'uso limitato degli strumenti didattici digitali è diventato ancora più evidente durante la recente pandemia COVID-19, che ha creato seri problemi nel condurre la formazione di scavo faccia a faccia sia in aula che sul sito di scavo. In questo contesto, l'integrazione di questi due spazi fisici attraverso lo "spazio" digitale della formazione online è l'obiettivo principale del progetto DELTA (Digital Excavation through Learning and Training in Archaeology), un progetto transnazionale finanziato nel contesto del programma europeo Erasmus+/KA2. Attraverso il progetto DELTA, gli studenti di Archeologia saranno in grado di migliorare la loro conoscenza della materia e sviluppare competenze digitali e del 21° secolo. Questo documento presenta i risultati della prima fase del progetto DELTA, durante la quale abbiamo condotto un'ampia ricerca a tavolino e sul campo con l'obiettivo di registrare la situazione esistente nei tre paesi per quanto riguarda: (1) l'uso di applicazioni digitali negli scavi archeologici, (2) i corsi attuali su pratiche, metodi e tecniche di scavo e (3) l'uso di strumenti didattici digitali in tali corsi. Analizzando i risultati di una ricerca su Internet e di un'indagine tramite questionari online, presentiamo (a) le tendenze più recenti nei curricula universitari di Archeologia, (b) l'attuale livello di abilità e competenze digitali di studenti e professionisti e (c) le esigenze e le aspettative di studenti e professori riguardo all'uso di applicazioni digitali nello scavo e nella formazione in Archeologia. I risultati di questa ricerca sono stati particolarmente rivelatori, soprattutto quando si confronta la situazione tra i tre paesi, ma anche quando si contrappongono le competenze digitali esistenti e le aspirazioni delle varie categorie di intervistati (ad esempio il livello di istruzione, la posizione attuale ecc.) Questa ricerca ci ha fornito le prove necessarie per la progettazione e lo sviluppo di un corso di formazione misto che combina l'uso di una piattaforma online con l'apprendimento faccia a faccia e sul posto in uno scavo congiunto; il modello ADDIE è stato adattato nella progettazione del corso. Inoltre, il pilotaggio online del corso ha permesso alle Università partecipanti di discutere il livello di integrazione delle applicazioni digitali nella formazione in Archeologia e di dare suggerimenti per azioni future, in particolare nel contesto della recente pandemia e dei problemi che ha creato nella formazione degli studenti allo scavo.

Despite the fact that over the last two decades there has been a considerable increase in the adoption of digital applications in archaeological excavations, the application of digital educational tools in the excavation training of Archaeology, students has not made commensurate progress. As a consequence, it is still difficult to integrate in Archaeology curricula the physical space of an archaeological excavation with that of the university classroom. The impact of the limited use of digital educational tools became even more apparent during the recent COVID-19 pandemic, which created serious problems in conducting face-to-face excavation training in both the classroom and the excavation site. Within this context, the integration of these two physical spaces through the digital “space” of online training is the main objective of project DELTA (Digital Excavation through Learning and Training in Archaeology), a transnational project funded in the context of Erasmus+/KA2 EU programme. Through the DELTA project, students of Archaeology will be able to improve their subject knowledge and develop digital and 21st century skills. This paper presents the results of the first phase of the DELTA project, during which we conducted extensive desk and field research aiming at recording the existing situation in the three countries regarding: (1) the use of digital applications in archaeological excavations, (2) current courses on excavation practices, methods and techniques and (3) the use of digital educational tools in such courses. By analysing the results from Internet search and a survey using online questionnaires, we present (a) the most recent trends in the university curricula of Archaeology, (b) the current level of digital skills and expertise of students and professionals and (c) the needs and expectations of students and professors regarding the use of digital applications in excavation and Archaeology education. The results of this research were particularly revealing, especially when comparing the situation between the three countries, but also when contrasting the existing digital skills and the aspirations of the various categories of responders (e.g. educational level, current position etc.). This research provided us with the necessary evidence for the design and development of a blended training course that combines the use of an online platform with face to face and on-site learning in a joint excavation; the ADDIE model was adapted in the course design. In addition, the online piloting of the course allowed participating Universities to discuss the level of integration of digital applications in Archaeology education and make suggestions for future actions, particularly within the context of the recent pandemic and the problems it created in students’ excavation training.

DIGITAL APPLICATIONS IN ARCHAEOLOGICAL EDUCATION AND EXCAVATION TRAINING: THE DELTA COURSE

Sogliani F.;Roubis D.;
2021

Abstract

Despite the fact that over the last two decades there has been a considerable increase in the adoption of digital applications in archaeological excavations, the application of digital educational tools in the excavation training of Archaeology, students has not made commensurate progress. As a consequence, it is still difficult to integrate in Archaeology curricula the physical space of an archaeological excavation with that of the university classroom. The impact of the limited use of digital educational tools became even more apparent during the recent COVID-19 pandemic, which created serious problems in conducting face-to-face excavation training in both the classroom and the excavation site. Within this context, the integration of these two physical spaces through the digital “space” of online training is the main objective of project DELTA (Digital Excavation through Learning and Training in Archaeology), a transnational project funded in the context of Erasmus+/KA2 EU programme. Through the DELTA project, students of Archaeology will be able to improve their subject knowledge and develop digital and 21st century skills. This paper presents the results of the first phase of the DELTA project, during which we conducted extensive desk and field research aiming at recording the existing situation in the three countries regarding: (1) the use of digital applications in archaeological excavations, (2) current courses on excavation practices, methods and techniques and (3) the use of digital educational tools in such courses. By analysing the results from Internet search and a survey using online questionnaires, we present (a) the most recent trends in the university curricula of Archaeology, (b) the current level of digital skills and expertise of students and professionals and (c) the needs and expectations of students and professors regarding the use of digital applications in excavation and Archaeology education. The results of this research were particularly revealing, especially when comparing the situation between the three countries, but also when contrasting the existing digital skills and the aspirations of the various categories of responders (e.g. educational level, current position etc.). This research provided us with the necessary evidence for the design and development of a blended training course that combines the use of an online platform with face to face and on-site learning in a joint excavation; the ADDIE model was adapted in the course design. In addition, the online piloting of the course allowed participating Universities to discuss the level of integration of digital applications in Archaeology education and make suggestions for future actions, particularly within the context of the recent pandemic and the problems it created in students’ excavation training.
978-84-09-34549-6
Nonostante il fatto che negli ultimi due decenni ci sia stato un notevole aumento nell'adozione di applicazioni digitali negli scavi archeologici, l'applicazione di strumenti didattici digitali nella formazione degli studenti di Archeologia non ha fatto progressi commisurati. Di conseguenza, è ancora difficile integrare nei curricula di Archeologia lo spazio fisico di uno scavo archeologico con quello dell'aula universitaria. L'impatto dell'uso limitato degli strumenti didattici digitali è diventato ancora più evidente durante la recente pandemia COVID-19, che ha creato seri problemi nel condurre la formazione di scavo faccia a faccia sia in aula che sul sito di scavo. In questo contesto, l'integrazione di questi due spazi fisici attraverso lo "spazio" digitale della formazione online è l'obiettivo principale del progetto DELTA (Digital Excavation through Learning and Training in Archaeology), un progetto transnazionale finanziato nel contesto del programma europeo Erasmus+/KA2. Attraverso il progetto DELTA, gli studenti di Archeologia saranno in grado di migliorare la loro conoscenza della materia e sviluppare competenze digitali e del 21° secolo. Questo documento presenta i risultati della prima fase del progetto DELTA, durante la quale abbiamo condotto un'ampia ricerca a tavolino e sul campo con l'obiettivo di registrare la situazione esistente nei tre paesi per quanto riguarda: (1) l'uso di applicazioni digitali negli scavi archeologici, (2) i corsi attuali su pratiche, metodi e tecniche di scavo e (3) l'uso di strumenti didattici digitali in tali corsi. Analizzando i risultati di una ricerca su Internet e di un'indagine tramite questionari online, presentiamo (a) le tendenze più recenti nei curricula universitari di Archeologia, (b) l'attuale livello di abilità e competenze digitali di studenti e professionisti e (c) le esigenze e le aspettative di studenti e professori riguardo all'uso di applicazioni digitali nello scavo e nella formazione in Archeologia. I risultati di questa ricerca sono stati particolarmente rivelatori, soprattutto quando si confronta la situazione tra i tre paesi, ma anche quando si contrappongono le competenze digitali esistenti e le aspirazioni delle varie categorie di intervistati (ad esempio il livello di istruzione, la posizione attuale ecc.) Questa ricerca ci ha fornito le prove necessarie per la progettazione e lo sviluppo di un corso di formazione misto che combina l'uso di una piattaforma online con l'apprendimento faccia a faccia e sul posto in uno scavo congiunto; il modello ADDIE è stato adattato nella progettazione del corso. Inoltre, il pilotaggio online del corso ha permesso alle Università partecipanti di discutere il livello di integrazione delle applicazioni digitali nella formazione in Archeologia e di dare suggerimenti per azioni future, in particolare nel contesto della recente pandemia e dei problemi che ha creato nella formazione degli studenti allo scavo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ICERI2021_PAPER ID 1810_final.pdf

accesso aperto

Descrizione: Abstract in online Conference
Tipologia: Abstract
Licenza: Creative commons
Dimensione 447.06 kB
Formato Adobe PDF
447.06 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/154909
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact