La gestione delle pavimentazioni stradali, ricadenti in ambito urbano, costituisce un’operazione complessa ed economicamente impegnativa. Al fine di ottimizzare gli interventi di manutenzione, è necessario che tutte le fasi operative siano coordinate nell’ambito di un unico sistema di pianificazione e pertanto i dati sullo stato delle pavimentazioni debbono fungere da input alle analisi e alle decisioni al fine di stabilire il “quando” il “dove” e il “come” intervenire. La memoria, partendo dal caso concreto della programmazione della manutenzione della rete viaria urbana della città di Potenza, illustra le fasi di acquisizione dei parametri relativi allo stato di ammaloramento delle pavimentazioni, di elaborazione dei dati e di progetto degli interventi, definendo al contempo una traccia metodologica per affrontare la pianificazione della manutenzione stradale in ambito urbano. L’Autore propone l’impiego dell’I.E.G. (Indice di Efficienza Globale) della pavimentazione come strumento per monitorare nel tempo l’evoluzione in termini di performance globali dell’efficienza delle pavimentazioni urbane sul quale è stato definito. La definizione della funzione I.E.G. consente attraverso il rilievo di pochi indicatori (ad esempio degradi superficiali e/o aderenza) di seguire il suo decadimento nel tempo, rendendo in tal modo possibile il passaggio al concetto di curva di decadimento dell’I.E.G. Questo strumento, messo a disposizione delle Amministrazioni che hanno il governo delle infrastrutture, consente loro la pianificazione a lungo termine della manutenzione delle pavimentazioni.

La pianificazione della manutenzione delle infrastrutture viarie urbane: la rete stradale della città di Potenza

OLITA, Saverio
2000

Abstract

La gestione delle pavimentazioni stradali, ricadenti in ambito urbano, costituisce un’operazione complessa ed economicamente impegnativa. Al fine di ottimizzare gli interventi di manutenzione, è necessario che tutte le fasi operative siano coordinate nell’ambito di un unico sistema di pianificazione e pertanto i dati sullo stato delle pavimentazioni debbono fungere da input alle analisi e alle decisioni al fine di stabilire il “quando” il “dove” e il “come” intervenire. La memoria, partendo dal caso concreto della programmazione della manutenzione della rete viaria urbana della città di Potenza, illustra le fasi di acquisizione dei parametri relativi allo stato di ammaloramento delle pavimentazioni, di elaborazione dei dati e di progetto degli interventi, definendo al contempo una traccia metodologica per affrontare la pianificazione della manutenzione stradale in ambito urbano. L’Autore propone l’impiego dell’I.E.G. (Indice di Efficienza Globale) della pavimentazione come strumento per monitorare nel tempo l’evoluzione in termini di performance globali dell’efficienza delle pavimentazioni urbane sul quale è stato definito. La definizione della funzione I.E.G. consente attraverso il rilievo di pochi indicatori (ad esempio degradi superficiali e/o aderenza) di seguire il suo decadimento nel tempo, rendendo in tal modo possibile il passaggio al concetto di curva di decadimento dell’I.E.G. Questo strumento, messo a disposizione delle Amministrazioni che hanno il governo delle infrastrutture, consente loro la pianificazione a lungo termine della manutenzione delle pavimentazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/14357
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact