Il contributo analizza il valore delle allegorie all'interno delle edizioni del Furioso. In particolare, dimostra come la pratica della costruzione allegorica, apparentemente ricollegabile in primo luogo al testo del poema ariostesco, sia al contempo uno spazio da cui, come in altri punti del paratesto, emerge la finalità auto-promozionale del curatore dell'edizione Valgrisi 1556, Girolamo Ruscelli.

“Le perfettioni di un autor profano”: le allegorie dell'edizione Valgrisi (1556) dell’Orlando Furioso

Acucella, Cristina
2013

Abstract

Il contributo analizza il valore delle allegorie all'interno delle edizioni del Furioso. In particolare, dimostra come la pratica della costruzione allegorica, apparentemente ricollegabile in primo luogo al testo del poema ariostesco, sia al contempo uno spazio da cui, come in altri punti del paratesto, emerge la finalità auto-promozionale del curatore dell'edizione Valgrisi 1556, Girolamo Ruscelli.
978-88-6550-337-9
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/141052
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact