La progettazione di strutture sommerse e semi-sommerse in correnti marine (strutture off-shore, impianti eolici, edifici galleggianti) presenta alcuni problemi legati alla possibilità di modellare correttamente la risposta dinamica della struttura. Questo problema è ancora più evidente se si considerano situazioni dove le strutture sono soggette a flussi confinati, come in presenza del fondo o della superficie libera. Tali problematiche sono accentuate nelle strutture ancorate che rendono il sistema più complesso e soggetto a fenomeni di risonanza. Considerando le numerose e differenti forzanti che possono sollecitare la struttura, è indubbio che la modellazione numerica integrata (che tiene conto sia della struttura sia del fluido) è l’approccio più adatto per valutare i contributi delle forze più significative. L’attendibilità di tali modelli dovrebbe poi essere verificata sia con i dati di letteratura, sia con prove sperimentali condotte su modelli con geometrie semplici e condizioni al contorno che rendano più agevole la modellazione numerica. In questo contesto il presente lavoro vuole fornire alcuni risultati sperimentali ottenuti analizzando sia le oscillazioni, sia le forze agenti su una struttura a geometria semplice (sfera) caratterizzata da bassi valori della massa e dello smorzamento e investita da una corrente stazionaria a superficie libera.

Forze idrodinamiche agenti su una struttura oscillante

MIRAUDA, DOMENICA;VOLPE PLANTAMURA, ANTONIO;
2010

Abstract

La progettazione di strutture sommerse e semi-sommerse in correnti marine (strutture off-shore, impianti eolici, edifici galleggianti) presenta alcuni problemi legati alla possibilità di modellare correttamente la risposta dinamica della struttura. Questo problema è ancora più evidente se si considerano situazioni dove le strutture sono soggette a flussi confinati, come in presenza del fondo o della superficie libera. Tali problematiche sono accentuate nelle strutture ancorate che rendono il sistema più complesso e soggetto a fenomeni di risonanza. Considerando le numerose e differenti forzanti che possono sollecitare la struttura, è indubbio che la modellazione numerica integrata (che tiene conto sia della struttura sia del fluido) è l’approccio più adatto per valutare i contributi delle forze più significative. L’attendibilità di tali modelli dovrebbe poi essere verificata sia con i dati di letteratura, sia con prove sperimentali condotte su modelli con geometrie semplici e condizioni al contorno che rendano più agevole la modellazione numerica. In questo contesto il presente lavoro vuole fornire alcuni risultati sperimentali ottenuti analizzando sia le oscillazioni, sia le forze agenti su una struttura a geometria semplice (sfera) caratterizzata da bassi valori della massa e dello smorzamento e investita da una corrente stazionaria a superficie libera.
9788890389528
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Forze idrodinamiche agenti su una struttura oscillante.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 433.78 kB
Formato Adobe PDF
433.78 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/14013
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact