Nel presente lavoro viene descritto un approccio che permette la caratterizzazione delle criticità e la valutazione dei livelli di servizio di reti di distribuzione idrica attraverso l’utilizzo di modelli di simulazione numerica. La metodologia adottata integra gli approcci classici considerando la variabilità delle erogazioni rispetto alle richieste delle utenze e, conseguentemente, valuta la probabilità che il sistema sia in grado di soddisfare gli standards imposti nei differenti nodi dell’infrastruttura esaminata. Un’attenta lettura della Direttiva Quadro sulle Acque (2000/60/CE), ovvero dello strumento di azione coordinata al quale si dovrebbero unificare tutti gli Stati membri della CE, mette in luce la necessità di implementare una strategia comune di misurazione e di monitoraggio del servizio idrico garantito, basata su metodologie di valutazione oggettive e trasferibili tra le differenti realtà coinvolte. Benchè siano state sviluppate, nel tempo, numerose tecniche di analisi e valutazione del grado di risposta offerto da un sistema, emerge la necessità di individuare metodologie di analisi che permettano di sintetizzare il comportamento (idraulico, meccanico e gestionale, economico) dei sistemi indagati, con riferimento sia a condizioni di esercizio, che a predefiniti scenari di rischio conseguenti a fenomeni naturali (guasti, siccità, deficit idrico, contaminazioni accidentali) o a fenomeni indotti (interventi gestionali, contaminazioni). L’approccio proposto per l’analisi delle criticità e la valutazione dei livelli di servizio di reti di distribuzione si fonda sull’analisi numerica dei possibili comportamenti (scenari) della rete, eseguita integrando nel codice di calcolo Mike-Net alcune funzionalità aggiuntive che consentono una migliore schematizzazione idraulica del funzionamento e la definizione di opportuni indicatori che sintetizzano le prestazioni dei differenti componenti dell’infrastruttura. In collaborazione con il DHI Hydroinform è stato implementato il modulo di calcolo “Relyability Analysis Module”, integrandolo nel software di modellazione idraulica Mike-Net. Attraverso tale modulo è possibile effettuare analisi di affidabilità di infrastrutture comunque complesse, identificando i punti critici di un sistema, stimando i livelli di servizio relativi a differenti scenari di funzionamento, valutando i rischi connessi ad eventuali malfunzionamenti e, quindi, fornendo un valido supporto nella definizione di regole di gestione e di intervento ottimali.

Analisi delle criticità e valutazione dei livelli di servizio di reti di distribuzione

ERMINI, Ruggero Giuseppe Alfredo;
2005

Abstract

Nel presente lavoro viene descritto un approccio che permette la caratterizzazione delle criticità e la valutazione dei livelli di servizio di reti di distribuzione idrica attraverso l’utilizzo di modelli di simulazione numerica. La metodologia adottata integra gli approcci classici considerando la variabilità delle erogazioni rispetto alle richieste delle utenze e, conseguentemente, valuta la probabilità che il sistema sia in grado di soddisfare gli standards imposti nei differenti nodi dell’infrastruttura esaminata. Un’attenta lettura della Direttiva Quadro sulle Acque (2000/60/CE), ovvero dello strumento di azione coordinata al quale si dovrebbero unificare tutti gli Stati membri della CE, mette in luce la necessità di implementare una strategia comune di misurazione e di monitoraggio del servizio idrico garantito, basata su metodologie di valutazione oggettive e trasferibili tra le differenti realtà coinvolte. Benchè siano state sviluppate, nel tempo, numerose tecniche di analisi e valutazione del grado di risposta offerto da un sistema, emerge la necessità di individuare metodologie di analisi che permettano di sintetizzare il comportamento (idraulico, meccanico e gestionale, economico) dei sistemi indagati, con riferimento sia a condizioni di esercizio, che a predefiniti scenari di rischio conseguenti a fenomeni naturali (guasti, siccità, deficit idrico, contaminazioni accidentali) o a fenomeni indotti (interventi gestionali, contaminazioni). L’approccio proposto per l’analisi delle criticità e la valutazione dei livelli di servizio di reti di distribuzione si fonda sull’analisi numerica dei possibili comportamenti (scenari) della rete, eseguita integrando nel codice di calcolo Mike-Net alcune funzionalità aggiuntive che consentono una migliore schematizzazione idraulica del funzionamento e la definizione di opportuni indicatori che sintetizzano le prestazioni dei differenti componenti dell’infrastruttura. In collaborazione con il DHI Hydroinform è stato implementato il modulo di calcolo “Relyability Analysis Module”, integrandolo nel software di modellazione idraulica Mike-Net. Attraverso tale modulo è possibile effettuare analisi di affidabilità di infrastrutture comunque complesse, identificando i punti critici di un sistema, stimando i livelli di servizio relativi a differenti scenari di funzionamento, valutando i rischi connessi ad eventuali malfunzionamenti e, quindi, fornendo un valido supporto nella definizione di regole di gestione e di intervento ottimali.
9788860740397
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/13007
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact