Scopo di questo lavoro è valutare se l'uso convenzionale di acqua distillata può influenzare i risultati delle prove di laboratorio. A tale scopo sono state eseguite prove di taglio diretto, compressione triassiale e compressione edometrica, saturando le celle ed i circuiti sia con acqua distillata che con soluzioni ioniche. La sperimentazione è stata condotta sia su provini ricostituiti che su provini indisturbati di un'argilla molto attiva. E' stata analizzata sia l'influenza del liquido interstiziale che l'influenza del liquido a contatto con la superficie esterna dei provini. I risultati mostrano che la composizione del liquido interstiziale influenza fortemente le proprietà del materiale in ogni tipo di prova. La composizione del liquido a contatto influenza notevolmente i risultati della compressione edometrica fin dalla fase iniziale di determinazione della pressione di rigonfiamento. Nel campo di tensioni indagatao, risentono dell'influenza anche i parametri di resistenza a taglio determinati con prove triassiali consolidate drenate e la resistenza residua determinata con il taglio diretto. Indipendenti dalla composizione del liquido a contatto risultano invece i parametri di resistenza ottenuti con prove triassiali consolidate non drenate se lo stato tensionale sferico ha impedito il rigonfiamento

Prove di laboratorio: influenza della composizione del liquido di cella

DI MAIO, Caterina;
1999

Abstract

Scopo di questo lavoro è valutare se l'uso convenzionale di acqua distillata può influenzare i risultati delle prove di laboratorio. A tale scopo sono state eseguite prove di taglio diretto, compressione triassiale e compressione edometrica, saturando le celle ed i circuiti sia con acqua distillata che con soluzioni ioniche. La sperimentazione è stata condotta sia su provini ricostituiti che su provini indisturbati di un'argilla molto attiva. E' stata analizzata sia l'influenza del liquido interstiziale che l'influenza del liquido a contatto con la superficie esterna dei provini. I risultati mostrano che la composizione del liquido interstiziale influenza fortemente le proprietà del materiale in ogni tipo di prova. La composizione del liquido a contatto influenza notevolmente i risultati della compressione edometrica fin dalla fase iniziale di determinazione della pressione di rigonfiamento. Nel campo di tensioni indagatao, risentono dell'influenza anche i parametri di resistenza a taglio determinati con prove triassiali consolidate drenate e la resistenza residua determinata con il taglio diretto. Indipendenti dalla composizione del liquido a contatto risultano invece i parametri di resistenza ottenuti con prove triassiali consolidate non drenate se lo stato tensionale sferico ha impedito il rigonfiamento
9788855525138
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11563/11677
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact