La nota riporta i risultati di un’analisi dei dati di spostamento della frana di Costa della Gaveta a Potenza, una lenta colata monitorata dall’unità di ricerca dell’Università della Basilicata da circa un decennio. Gli spostamenti sono fondamentalmente localizzati lungo una superficie di scorrimento con profondità massima di circa 40 m la cui geometria è stata ricostruita nelle tre dimensioni. Gli spostamenti, determinati tramite misure inclinometriche in varie verticali, appaiono fortemente correlati tra loro per l’intera durata del monitoraggio. Di fatto, la cinematica è approssimativamente quella di un fluido viscoso che scorre a portata costante nel canale di frana. Le velocità di spostamento mostrano variazioni stagionali legate all’alternarsi di periodi asciutti e piovosi. Gli studi finora condotti hanno portato a una modellazione del legame tra piogge e pressioni interstiziali tramite analisi 3D in condizioni transitorie. Si sta ancora lavorando alla messa a punto di modelli per la previsione della risposta alle variazioni di pressioni interstiziali in termini di spostamenti. In questo lavoro si propone una rilettura, tramite analisi semi-quantitativa, dei dati sperimentali disponibili. Il legame tra gli spostamenti rilevati in punti diversi della superficie di scorrimento e fra questi e le piogge è studiato mediante un approccio data driven, basato su un’analisi dei dati tramite regressione polinomiale ottimizzata.

Analisi degli spostamenti di una colata lenta in Argille Varicolori e del loro legame con le piogge

VASSALLO, ROBERTO;GRIMALDI, GIUSEPPE MARIA;DI MAIO, Caterina;
2015

Abstract

La nota riporta i risultati di un’analisi dei dati di spostamento della frana di Costa della Gaveta a Potenza, una lenta colata monitorata dall’unità di ricerca dell’Università della Basilicata da circa un decennio. Gli spostamenti sono fondamentalmente localizzati lungo una superficie di scorrimento con profondità massima di circa 40 m la cui geometria è stata ricostruita nelle tre dimensioni. Gli spostamenti, determinati tramite misure inclinometriche in varie verticali, appaiono fortemente correlati tra loro per l’intera durata del monitoraggio. Di fatto, la cinematica è approssimativamente quella di un fluido viscoso che scorre a portata costante nel canale di frana. Le velocità di spostamento mostrano variazioni stagionali legate all’alternarsi di periodi asciutti e piovosi. Gli studi finora condotti hanno portato a una modellazione del legame tra piogge e pressioni interstiziali tramite analisi 3D in condizioni transitorie. Si sta ancora lavorando alla messa a punto di modelli per la previsione della risposta alle variazioni di pressioni interstiziali in termini di spostamenti. In questo lavoro si propone una rilettura, tramite analisi semi-quantitativa, dei dati sperimentali disponibili. Il legame tra gli spostamenti rilevati in punti diversi della superficie di scorrimento e fra questi e le piogge è studiato mediante un approccio data driven, basato su un’analisi dei dati tramite regressione polinomiale ottimizzata.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11563/111250
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact